Thailandia: Pattaya, la città del peccato, rinuncia al mercato del sesso-

 

In un audace vestito a tema nautico, una lavoratrice del sesso predice tranquillamente la sopravvivenza della città di Pattaya nonostante un tentativo della giunta di domare la “Città del Peccato”. La donna è rialzista perché lei, come decine di migliaia di altri operatori del settore, non hanno alcuna intenzione di rinunciare ai loro posti di lavoro. E non ci sono segni che orde di turisti del sesso stranieri si stanno allentando.Due ore a est di Bangkok, la reputazione di Pattaya come città del sesso proviene dalla guerra del Vietnam, quando soldati americani si godevano qui i loro tempi di inattività.Oggi i soldi girano alla grande, grazie alla sua reputazione e le sue lavoratrici del sesso di maggior successo guadagnano ovunque tra 70-150,000 baht (1900- 4100 euro circa) al mese,…
Leggi l’intero articolo su: http://fabio-ilmiodiario.blogspot.com/2017/04/thailandia-pattaya-la-citta-del-peccato.html

Booking.com

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *