Scanno il Turismo Invisibile

Scanno . tv

Scanno il Turismo Invisibile

Questo piccolo articolo prende spunto da una segnalazione tramite email, riproposta integralmente:
Scanno il Turismo InvisibileDomenica scorsa siamo andati al monte Marsicano partendo dalla masseria Le Prata, Vallone Tempesta. Siamo passati davanti al rifugio del campo dove, all’interno, c’erano una decina di persone. Abbiamo chiesto informazioni e ci è stato detto che il rifugio non è chiuso a chiave. Chiunque voglia può aprirlo ed entrare, anche pernottando. Abbiamo visto che ci sono dei letti, una stufa a legna, un tavolo e delle sedie. Sembra in buone condizioni. Il rifugio appartiene al Comune di Scanno. Conclusione: siamo nell’era delle esplorazioni cosmiche e per avere delle informazioni terrestri bisogna andare sul campo!!! Cordiali saluti, L. B.

Questo Articolo sarà affidato ai diretti interessati che potranno apportare tutte le modifiche del caso e completarlo.

Ricordando ai “grandi manager intellettuali e scienziati vari” che il turismo montano, leggasi Trekking ed Escursioni varie, muove una media del 15 % (quindici percento) di persone (turisti) con punte in alcune Regioni del 30 % (trenta percento) ed è un trend stabile che si incrementa annualmente di almeno un punto percentuale, e muove attualmente un indotto secondario di estremo interesse.

The post Scanno il Turismo Invisibile appeared first on Scanno Abruzzo.

Booking.com

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *