Francesco Hayez, un romantico veneziano

Francesco Hayez nacque a Venezia, nella parrocchia di Santa Maria Mater Domini il 10 febbraio 1791. La sua famiglia era molto povera e venne allevato da uno zio, che lo avviò alla pittura (avendone manifestata una forte propensione fin da fanciullo).Nel 1806 venne accettato all'Accademia delle Bell... Leggi >>

 

Cattedrale Santa Maria Assunta di Torcello

Fondata nel 639, come ricorda l'iscrizione epigrafica a sinistra del coro (considerato il più antico documento in laguna), fu fatta ricostruire nel 1008 da Orso Orseolo, figlio del doge Pietro Orseolo II, quando divenne vescovo di Torcello. L'edificio veneto-bizantino (in forma basilicale romanica)... Leggi >>

 

Alla scoperta del poco conosciuto entroterra di Levanto.

C’è una Levanto poco conosciuta che forma quell’ entroterra così vicino per distanza geografica, ma così lontano dalle mete turistiche più battute: il mare apparirà più remoto rispetto ai più trafficati percorsi costali, ma si potrà assaporare il fascino di una Liguria più selvaggia ... Leggi >>

 

La tragedia dell’eroe veneziano Agostino Stefani

Sul lato sinistro della Chiesa degli Scalzi si trova una targa dedicata ad Agostino Stefani.Nel 1849, quando apparve ormai imminente la distruzione di Marghera da parte degli austriaci, si decise di procedere alla demolizione del ponte sulla laguna. A tale missione parteciparono, sotto i bombardamen... Leggi >>


 

L’altana del poeta

Nel 1899 Henri de Régnier arriva per la prima volta a Venezia e soggiorna a Ca' Dario, ospite delle due proprietarie di allora, la contessa de la Baume e M.me Bulteau.Ecco come il poeta racconta la sua scoperta dell'altana del palazzo, che gli ispirerà poi il titolo del libro dedicato a Venezia:"N... Leggi >>