Le Pasque veronesi e la fine della Repubblica veneziana

 

La parola pasqua, che trae origine dal latino ecclesiastico pascua (a sua volta derivante da una voce ebraica che significa “passaggio”), ha sempre avuto un contorno di gioia e di augurio. Non così le Pasque veronesi (al plurale, all’uso francese) che sono invece un ricordo di rivolta e di morte.
Le vicende si svolgono nell’aprile 1797: ancora circa un mese e la Repubblica di Venezia cadrà di fronte ad una brusca ingiunzione di Bonaparte, che, dopo averlo messo in ginocchio, sta cercando i pretesti necessari per abbattere l’antico Stato veneto;  tra questi il più noto fu appunto rappresentato dai fatti di Verona, subito chiamati “pasque veronesi”.
Inseguendo l’esercito austriaco, l’armata francese viola spesso il territorio della Repubblica che, in…
Leggi l’intero articolo su: http://feedproxy.google.com/~r/laltravenezia/~3/QEnITfwzKXE/le-pasque-veronesi-e-la-fine-della-repubblica-di-venezia.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *