Il tentativo di sequestrare i beni di Yingluck incontra ostacoli

 

Ieri il vice primo ministro Wissanu Krea-ngam ha dichiarato che le autorità hanno sospeso la confisca dei beni dell’ex primo ministro Yingluck Shinawatra poiché il Dipartimento esecutivo legale non ha potuto individuare alcuna proprietà appartenente a lei.
Il commento di Wissanu è venuto un giorno dopo Yingluck ha detto in lacrime che la vita era stata “estremamente difficile” per lei quest’anno a causa delle azioni legali contro di lei.

In precedenza, il Ministro delle finanze aveva emesso un ordine esecutivo che riteneva Yingluck responsabile per 35,7 miliardi di baht, ossia il 20 per cento, delle perdite derivanti dal regime corrotto del governo nel piano di prepagamento del riso.
Yingluck ha successivamente presentato una petizione al Tribunale amministrativo…
Leggi l’intero articolo su: http://fabio-ilmiodiario.blogspot.com/2017/06/il-tentativo-di-sequestrare-i-beni-di.html

Booking.com

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *