Il giudice condanna il gestore del salone per massaggi Nataree a 13 anni per trattico di esseri umani

 

Le autorità hanno scoperto che lo stabilimento è stato coinvolto nella prostituzione coinvolgendo giovani lavoratori migranti e donne thailandesi di 18 anni e meno.Il Tribunale penale ieri ha emanato condanne che vanno dagli 8 ai13 anni  al gestore del salone di massaggio Nataree e sei membri del suo personale per la tratta di esseri umani e prostituzione infantile.I colpevoli erano stati arrestati nel giugno dello scorso anno, quando una forza combinata di funzionari dell’amministrazione locale e soldati hanno fatto irruzione nel salone dopo denunce che li erano impiegato minori e immigrati illegali per servizi sessuali.
Più tardi, furono accusati dal procuratore di Stato, in quanto era stato dimostrano chiaramente che erano colpevoli di traffico di persone.All’udienza ieri,…
Leggi l’intero articolo su: http://fabio-ilmiodiario.blogspot.com/2017/04/il-giudice-condanna-il-gestore-del.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *