La giunta tailandese cerca di forzare i templi ad aprire le loro finanze

 

Il governo militare della Thailandia proporrà una legge per costringere le decine di migliaia di templi buddisti a dichiarare le loro finanze, ha dichiarato a Reuters il capo dell’Ufficio Nazionale del Buddismo.
I templi ottengono miliardi di dollari in donazioni annuali e sono stati colpiti da scandali che vanno dall’omicidio al sesso alle droghe a rapporti finanziari impropri. Hanno anche largamente eluso il controllo della giunta che ha esteso la sua autorità su tutti gli altri aspetti della vita tailandese dal colpo di Stato di 2014.

Pongporn Pramsaneh, ex poliziotto nominato a capo dell’Ufficio Nazionale del Buddismo quest’anno, ha dichiarato che la riforma era essenziale per eliminare la corruzione.
“È una crisi di fede”, ha detto Pongporn a Reuters in…
Leggi l’intero articolo su: http://fabio-ilmiodiario.blogspot.com/2017/06/il-governo-militare-della-thailandia.html



Altri post che ti piaceranno:

autumn 728 x 90

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *